Glossario

Come modificare i Rapporti in Google Analytics

Google Analytics ti offre una lunga serie di Rapporti, all’interno dei quali puoi analizzare i dati del sito web. 

I 5 Rapporti di Google Analytics
I 5 Rapporti presenti nell’account di Google Analytics: In Tempo Reale, Pubblico, Acquisizione, Comportamento e Conversioni.

Se ormai utilizzi con quotidianità GA, è probabile che usi con maggior frequenza alcuni Rapporti rispetto ad altri. Probabilmente in questi Rapporti tendi ad inserire una solita dimensione secondaria per fare le tue analisi.

Hai mai pensato di ridurre i tuoi click e salvarti i rapporti che utilizzi più di frequente nel menù Personalizzazione – Rapporti Personalizzati? Sai che puoi farlo senza dover creare da zero il rapporto ? 🙂

Se è così, allora ti condivido un piccolo trucco per salvar il tuo Rapporto Personalizzato in maniera molto veloce.

Come creare velocemente un Rapporto personalizzato.

Supponiamo tu sia all’interno di uno dei rapporti che utilizzi più spesso.

Se osservi in alto a destra, trovi la voce “Modifica”.

Clicca sul tasto modifica del rapporto di google analytics
All’interno del Rapporto Acquisizione – Tutto il traffico – Sorgente/Mezzo, clicca sul tasto modifica per cambiare il rapporto.

Cliccando sul logo della pennina, hai la possibilità di modificare la struttura del Rapporto di Google Analytics, modificando le metriche e le dimensioni che lo compongono.

Ora stai forse pensando: ma se faccio questa modifica, cambia qualcosa nel Rapporto che vedo su GA? La risposta è NO 🙂

Usando il tasto Modifica non vai a cambiare i Rapporti standard di Analytics. Stai semplicemente creando una copia di quel rapporto che puoi rinominare, modificare e che verrà poi salvata nella voce Rapporti personalizzati.

Una volta che clicchi il tasto modifica, ti si aprirà una schermata che ti mostra come è strutturato il Rapporto. Troverai il nome del rapporto (“Titolo”), le metriche e le dimensioni dello stesso.

Le metriche e le dimensioni che compongono il rapporto
Dopo aver cliccato il tasto Modifica, ti si apre la schermata che ti mostra come è composto il Rapporto che stai modificando. In blu vedi le Metriche e in verde le Dimensioni.

Puoi quindi procedere con le modifiche. Aggiungere o togliere le metriche che ti interessano o non ti interessano più (cliccando sulla X o sul blocco Aggiungi Metrica).

Aggiungere ed eliminare le metriche nel rapporto
Clicca sulla X per eliminare la metrica che non ti interessa, oppure clicca su “+ aggiungi metrica” e cerca il nome della metrica desiderata per inserirne una nuova.

Il numero massimo di metriche è 10.

Puoi fare la stessa cosa inserendo una serie di Dimensioni (fino ad un massimo di 5 ).

Inserire o eliminare le dimensioni dal rapporto di Google Analytics
Puoi inserire fino a 5 dimensioni cliccando sul pulsane “+ aggiungi dimensione”.

Inoltre hai la possibilità di inserire diverse Tab (anche in questo caso fino a un massimo di 5), per personalizzare ulteriormente il tuo Rapporto personalizzato.

Inserisci una nuova Scheda nel Rapporto di google Analytics
Clicca sul tasto “+ aggiungi scheda Rapporto” e ti si aprirà una nuova scheda chiamata “Scheda Rapporto” dove puoi inserire le metriche e le dimensioni che ti servono.

I Rapporti personalizzati ti offrono la possibilità di aggiungere un Filtro in modo da poter limitare l’utilizzo dei Segmenti e rendere il rapporto personalizzato più completo.

Aggiungere un filtro nel rapporto di Google Analytics
Scegli se includere o escludere il filtro; scegli la dimensione (nell’esempio “Mezzo”) e dai la regola scegliendo “Esatta” oppure “Regex” (leggi qui per sapere cosa sono le RegEx), infine completa la regola (nell’esempio viene scelto di filtrare per Mezzo “mail” i risultati del Rapporto).

Scegli dove posizionare il Rapporto appena creato: se in tutte le Viste, o solo in alcune.

Seleziona Vista nel rapporto
Seleziona in quale Vista di Google Analytics inserire il Rapporto personalizzato.

Clicca su Salva e troverai il Rapporto appena creato tra quelli personalizzati.

Una volta salvate le modifiche, il Rapporto creato si troverà sotto “Personalizzazione” – Rapporti Personalizzati.

Non dimenticare di dare un “nome parlante” al Rapporto appena creato: questo ti permetterà di risparmiare tempo quando dovrai trovarlo all’interno dell’elenco.

Sai che puoi utilizzare i rapporti per tracciare le tue campagne? Scopri di più in questo post.

Hai poi diverse possibilità: modificare, copiare, condividere o eliminare il rapporto appena creato:

Azioni possibili sul rapporto personalizzato
Clicca sul tasto “Azioni” per aprire il menù a tendina e scoprire le diverse possibilità che hai a disposizione.

Buone analisi! 🙂


Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:

  • Gruppi di Contenuti (Content Grouping) in Google Analytics
    Ti è mai capitato, analizzando i contenuti di un sito web, di voler capire come performano le sezioni principali in cui è suddiviso il sito? Ogni sito internet è suddiviso in macro sezioni, che rispecchiamo l’organizzazione dei contenuti dello stesso. Questo vale per tutti i siti, dagli e-commerce, che hanno sezioni di categorie prodotto, tipo […]
  • Google Tag Manager: Variabile Lookup Table
    La variabile Lookup Table in Google Tag Manager permette di leggere il valore di un input e, se questo valore combacia con certi requisiti, restituirà un certo output. Ci sono diverse situazioni in cui questa variabile può aiutarci: rinominare una pagina web, rinominare la dimensione Sorgente per un social (Instagram, Facebook LinkedIn etc.) e così […]
  • Google Analytics 4: referral exclusion
    Il traffico di tipo Referral è, generalmente, traffico proveniente da altri siti web che contengono uno o più link verso il tuo sito. Il nuovo Google Analytics 4 ti permette di misurare questo traffico per le tue analisi, senza l’utilizzo di tag, trigger o variabili. La corretta implementazione del traffico di tipo referral ti permette […]
  • Google Analytics 4: cross domain
    In questo post ti mostro come implementare il monitoraggio interdominio o cross domain tracking nella nuova versione di Google Analytics 4. Se vuoi scoprire di più cosa è Google Analytics 4 e quali sono le nuove caratteristiche che lo compongono leggi questo post dedicato. Con GA4 il cross domain tracking è molto più semplice rispetto […]
  • Come tracciare le pagine virtuali: Google Tag Manager e Google Analytics
    In questo post vediamo come tracciare le Pagine Virtuali con l’ausilio di Google Tag Manager e Google Analytics. Se non sai cosa sono le Pagine Virtuali o Virtual Pages e saperne di più su come ti possono aiutare soprattutto se stai tracciando una Single Page Application, ti consiglio di leggere il mio post dedicato. Per […]
  • Installare Facebook Pixel con Google Tag Manager
    In questo post ti mostro come installare il pixel di Facebbok sul tuo sito web utilizzando Google Tag Manager. Gli strumenti necessari per fare questo saranno: un account Facebook Business Manager un account di Google Tag Manager il plugin Facebook Pixel Helper Creare un Pixel All’interno dell’account FB andiamo a creare un pixel scegliendo il […]
  • Variabile URL in Google Tag Manager: che cos’è
    Tramite l’utilizzo di Google Tag Manager è possibile raccogliere una serie di informazioni sulla navigazione dell’utente sul tuo sito web. Tra le tante possibilità, è possibile recuperare i diversi valori presenti all’interno della URL. Per fare questo, la variabile URL ci viene in soccorso: ci permette di prendere l’informazione che per noi è importante e […]
  • Demo Account Google Analytics 4
    Google ha appena rilasciato l’Account Dimostrativo o Demo Account di Google Analytics 4. Ora, tutti gli utenti potranno accedervi e scoprire buona parte delle funzionalità e dei settings per GA4. Ma andiamo con ordine! Contenuti del post: 1) Che cos’è il Demo Account di Google Analytics 4 2) Come è strutturato il Demo Account 3) […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *