Google Analytics

Come escludere gli URL Preview di WordPress in Google Analytics

Hai aperto un blog, hai creato il tuo account in Google Analytics e finalmente puoi analizzare quali sono le pagine più visualizzate. Perfetto!

I dati del tuo sito web non vengono inviati in GA? Leggi questo post su come impostare il tag di Analytics direttamente in Google Tag Manager.

Allora perché ti appaiono degli strani URL con all’interno il titolo del tuo ultimo post e la parolina preview ?? 

Quando scrivi un articolo su WP puoi vederne l’anteprima, prima di pubblicarlo, cliccando sulla voce Anteprima.

Anteprima articolo in WordPress
In alto a destra nella sezione Articoli, trovi la voce Anteprima. Ti permette di vedere l’anteprima di un articolo da te scritto, prima di pubblicarlo.

L’anteprima crea un URL che ha la stessa struttura di quello che apparirà nel Rapporto Comportamento – Contenuti del sito – Tutte le Pagine di Google Analytcs.

link Preview in google analytics
Nel rapporto Comportamento – Contenuti del sito – Tutte le pagine, potrai trovare un link come questo nella foto, con all’interno la voce ‘preview’.

Per evitare questa spiacevolezza e rendere l’analisi dei tuoi dati pulita e qualitativa, utilizza l’opzione Filtro.

Creare il Filtro

Vai nelle impostazioni di GA, nella voce Amministratore, seleziona la Vista nella quale applicare il filtro (ti consiglio di utilizzare la Vista Test: se vuoi saperne di più leggi questo mio post dedicato) e crea un nuovo Filtro.

Creiamo il filtro a cui assegniamo un nome ‘parlante’, ad esempio: Escludi URL Preview a cui assegniamo queste caratteristiche:

  • Tipo di Filtro: Filtro Personalizzato
  • Escludi – URL della richiesta
  • Pattern Filtro – preview=true
Impostare il filtro escludi preview in google analytics
Ecco come appare il Filtro per escludere dai Rapporti di Google Analytics tutte le URL che contengono la voce ‘Preview’.

Salva e fai il test all’interno del Rapporto In Tempo Reale.


Se vuoi saperne di più sui Filtri in Google Analytics, leggi il mio post dedicato.

Buone analisi 🙂


Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:

Annotazioni in Google Data Studio da Google Analytics

Cos’è un trigger?

Come implementare i cookies con Tag Manager e Cookiebot

Tracciare le Dashboard di Data Studio con una Proprietà in Google e 4 Campi Calcolati

Misurare le visualizzazioni in Data Studio con Google Analytics

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *