Google Analytics

Google Analytics 4: cross domain

cross domain tracking google analytics 4

In questo post ti mostro come implementare il monitoraggio interdominio o cross domain tracking nella nuova versione di Google Analytics 4.

Se vuoi scoprire di più cosa è Google Analytics 4 e quali sono le nuove caratteristiche che lo compongono leggi questo post dedicato.

Con GA4 il cross domain tracking è molto più semplice rispetto alla versione Universal Analytics, infatti:

Come implementare il monitoraggio interdominio in GA4

Andiamo all’interno del pannello di Admin in basso a sinistra

admin google analytics 4

Ora clicchiamo su Data Stream sotto la colonna Proprietà (dove puoi trovare le informazioni principali legate al tuo GA4 come il Measurement ID)

data stream google analytics 4

Seleziona il Data Stream che ti interessa, dall’elenco che vedi:

selezionare il data stream

Ora, scorrendo la pagina, dobbiamo selezionare la voce More Tagging Settings:

 cross domain tracking ga4

A questo punto, seleziona la voce Configure your domains :

tracciamento interdominio google analytics 4

Quindi seleziona la voce Add condition:

cross domain ga4

Ti appariranno una serie di condizioni che puoi scegliere:

aggiungere condizioni per cross domain tracking

Scegli quella che ritieni più utile per il tuo caso e inserisci il dominio che vuoi far rientrare nella lista:

aggiungere sottodomini in google analytics 4

Puoi aggiungere ulteriori domini cliccando sulla voce Add condition oppure eliminarli cliccando sul segno meno –

eliminare un dominio da google analytics 4

Salva e il gioco è fatto!

Inserendo i domini come ho fatto sopra, ad esempio, ‘example.it‘ , questo significa che tutti i sottodomini, che contengono il dominio principale ‘example.it‘ saranno inclusi. Per fare un esempio concreto, il sotto dominio ‘blog.example.it‘ oppure ‘ga.example.it‘ saranno coperti dal dominio ‘example.it‘.

In Google Analytics 4, implementare il tracciamento interdominio è molto semplice e veloce.

Se hai la versione Universal Analytics, ti basterà copiare i domini che hai implementato nel tag in GTM e inserirli in GA4.

Come implementare il monitoraggio interdominio in Universal Analytics

Nella versione Universal Analytics non è possibile compiere l’operazione direttamente dal pannello di Amministratore di GA.

Devi avere prima implementato la variabile di Google Analytics (leggi questo post per vedere come fare).

Successivamente, all’interno della variabile creata, devi cliccare sulla voce Cross Domain Tracking:

cross domain tracking google analytics settings variable

Quindi, inserire i domini all’interno del box chiamato Auto Link Domains:

inserire domini nella variabile in gtm

Salva la variabile e pubblica le modifiche fatte.

Se vuoi approfondire il tema Cross Domain Tracking e i dettagli dell’implementazione in Google Tag Manager, ti rimando a questo mio post più dettagliato.

Cross domain tracking in Google Analytics 4 e Universal Analytics

Se vuoi implementare parallelamente il tracciamento del tuo sito web sia su GA4 sia su Universal Analytics (ad oggi la scelta consigliata da tutti gli esperti del settore), quello che devi fare è quanto descritto nei paragrafi precedenti.

All’interno di Google Analytics 4 ti basterà accedere nel pannello Amministratore e implementare la solzione in pochi click.

Con la versione Universal Analytics , implementata con l’ausilio di Google Tag Manager, devi implementare la variabile specifica per GA e fare qualche passaggio in più.

Buone analisi!


Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:

Variabile URL in Google Tag Manager: che cos’è

Demo Account Google Analytics 4

Come tracciare le pagine virtuali: Google Tag Manager e Google Analytics

Installare Facebook Pixel con Google Tag Manager

Regular Expression (RegEx): la guida

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *